Interrogazione sulla crisi aziendale della Rhibo di Ceva e Garessio

La Rhibo S.p.A. si trova in una situazione di crisi aziendale ormai da qualche anno che mette a repentaglio il futuro stesso dell’azienda e dei suoi lavoratori. L’azienda ha due stabilimenti in Val Tanaro, a Ceva e a Garessio, che impiegano circa 70 dipendenti.

Ormai esaurita la possibilità di ricorrere agli ammortizzatori sociali a seguito del Jobs Act, per ovviare ai licenziamenti (calcolati dall’azienda in circa metà del personale), è stato siglato un accordo di sostenibilità con la riduzione dell’orario di lavoro per garantire uno stipendio, seppur minimo, a tutti i lavoratori. L’accordo è in validità dal 1 settembre fino al 31 dicembre 2018.

Ho quindi depositato un’interrogazione al Ministro dello sviluppo economico, del lavoro e delle politiche sociali per sapere quali iniziative intenda adottare il Governo al fine di salvaguardare i lavoratori dell’azienda.

Un intervento del Governo è quanto mai urgente per aiutare i lavoratori e le loro famiglie.

 

Lascia un commento