La UE si riprende, l’Italia è al collasso

L’indagine 2017 sull’occupazione e sugli sviluppi sociali in Europa (Esde) pubblicata dalla Commissione europea descrive un’Italia al tracollo: il numero di lavoratori autonomi è fra i più alti d’Europa (22,6%), i giovani fra 15 e 24 anni che non hanno e non cercano lavoro toccano il record Ue del 19,9% (la media europea è 11,5%), la differenza fra uomini e donne che lavorano è al 20,1%, e il numero di persone che vivono in condizioni di povertà estrema (11,9%) è aumentato fra 2015 e 2016, unico…

Renzi: record di debito pubblico e di balle

FATE VEDERE QUESTO VIDEO A TUTTA ITALIA! Renzi continua a mentire spudoratamente, noi abbiamo il dovere di dire la verità! L'ex premier dice che con il suo governo il debito pubblico è rimasto lo stesso. La verità è che è aumentato di 80 miliardi. Parlano i dati! DIFFONDETE!

Pubblicato da MoVimento 5 Stelle su Giovedì 13 luglio 2017

I 3 anni di Governo Renzi si potrebbero riassumere in una frase: produrre debito senza produrre crescita. Eppure Renzi da Enrico Mentana è riuscito a sostenere che il suo Governo è il primo, dopo 10 anni, che non ha fatto salire il debito pubblico. Questo è falso sia dal punto di vista del debito in valore assoluto, che sotto quello del debito/Pil. Renzi è salito a Palazzo Chigi a febbraio 2014. Le sue mirabolanti performance sono queste: +80 miliardi di euro di debito assoluto, +0,8%…

5 milioni di poveri assoluti, ma il PD regala miliardi alle banche

In Italia i poveri assoluti sono quasi 5 milioni, ma il governo Gentiloni, esattamente come quello di Renzi, ha deciso che le banche sono più importanti, che sono loro la vera emergenza a cui far fronte. Fatalità i dati Istat arrivano proprio nei giorni in cui il governo PD, con il suo vergognoso decreto sulle Banche venete, regala 5 miliardi a Banca Intesa, che si aggiungono ai 12 miliardi a rischio sui crediti deteriorati e i contenziosi degli istituti veneti. L’anno scorso i poveri assoluti erano…

DECRETO BANCHE VENETE

Quando parliamo delle banche Venete ci riferiamo alla Banca Popolare di Vicenza e a Veneto Banca. Queste banche a causa di gestioni scellerate da parte dei Consigli di Amministrazione ( ad esempio, ingenti crediti concessi ad amici e mai ripagati nonché sottovalutazione dei rischi d’impresa, investimenti sbagliati etcc ) hanno dilapidato tutto il loro capitale sociale costituito da azioni detenute dai cittadini correntisti delle banche stesse. Questi azionisti hanno perso praticamente tutto il loro investimento e ben difficilmente avranno la possibilità di recuperarlo: anni e…

ASTI-CUNEO: BENE SBLOCCO. SUCCEDE SPESSO QUALCHE MESE PRIMA DI ELEZIONI… I CASI DELLA VITA

L’ulteriore sblocco è sicuramente una buona notizia come lo è il fatto che il tragitto non passerà sotto la collina di Verduno, come noi stessi chiedevamo e come invece la politica, le istituzioni e l’azienda aveva promosso con buona pace dei pericoli che ciò avrebbe comportato. Ci diciamo quindi soddisfatti per il momento ma riteniamo utile ricordare che almeno negli ultimi 10 anni l’Asti-Cuneo è stata rilanciata e sbloccata a pizzichi e bocconi: nel luglio 2000 veniva firmato il protocollo tra Regione e Governo per…