Microcredito: l’esempio M5S di bella Politica

Le piccole e medie imprese (PMI) sono un motore economico del nostro Paese. Come molti sanno (non ancora tutti e ancora in troppi non ci credono) i parlamentari del M5S si tagliano lo stipendio e, dopo aver rendicontato le proprie spese, destinano quel che risparmiano ad un fondo che sostiene le PMI. Abbiamo fatto fino ad oggi bonifici per circa 20 milioni di euro. Io ho restituito più di 170.000 euro. Ebbene questo “fondo” ha accolto 3981 domande. Il finanziamento medio che viene erogato è…

Più di mille imprese grazie al M5S! #TiRendiConto?

{{unknown}}A fine 2015 ho dato 125mila euro del mio stipendio di parlamentare alle Imprese italiane, ora sono più di mille #TiRendiConto? Continuiamo a fare la nostra parte, diamo l’esempio perché amiamo questo Paese e siamo convinti che con la buona politica, la buona amministrazione, l’onestà dei suoi cittadini possa risollevarsi dalle macerie. Sono più di mille ora le aziende aperte grazie a questo piccolo gesto dei parlamentari M5S! Mentre il PD continua a mettere le mani nelle nostre tasche con affittopoli, finanziamenti diretti ed indiretti…

Microcredito, ecco tutte le banche che hanno già erogato il finanziamento

A QUESTO INDIRIZZO TROVATE L’ ELENCO DEGLI OPERATORI CHE HANNO EFFETTUATO ALMENO UNA OPERAZIONE DI MICROCREDITO! ELENCO OPERATORI Vuoi avviare un’attività? Adesso c’è il microcredito: un prestito che puoi ottenere subito, grazie al fondo creato dai parlamentari 5 stelle con il taglio del loro stipendio. Che ora torna ai cittadini. QUALI IDEE SONO FINANZIABILI? QUANTO SI PUÒ OTTENERE? IN COSA È DIFFERENTE IL MICROCREDITO? TUTTE LE RISPOSTE QUI

Perché ci tagliamo gli stipendi? Per dare speranza

{{unknown}}Lui è Luca Rufini e lei è la sua mamma. È uno dei giovani imprenditori italiani che ha avuto accesso al Microcredito del Movimento 5 Stelle. Ha vissuto due anni in Australia, poi è tornato qui e ha aperto una paninoteca artigianale a Roma. È bello sapere che grazie al taglio dei nostri stipendi da parlamentari, ci sono giovani che restano in Italia. Dal 1 agosto ad oggi sono 398 le nuove imprese che hanno avuto accesso al Microcredito del Movimento 5 Stelle (dato aggiornato…

Crediti e cartelle: via alla compensazione anche nel 2015

Grazie al M5S anche quest’anno le imprese fornitrici della Pa possono compensare i crediti commerciali verso lo Stato con le cartelle Equitalia notificate entro dicembre 2014. Pochi giorni fa è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il decreto che sblocca il meccanismo: Pmi e professionisti dovranno prima ottenere la certificazione del credito, accreditandosi presso la piattaforma informatica gestita dalla Ragioneria dello Stato. La norma, che risale all’ultima Stabilità, reca la prima firma del deputato Cinquestelle Mattia Fantinati. Rientrano nel novero dei tributi compensabili quelli erariali, regionali e…