Loro #SiTengonoIlVitalizio, noi gli regaliamo la Pensione Enigmistica

Scarica e diffondi la Pensione Enigmistica: Formato A4 o Formato A3 di MoVimento 5 Stelle Beh, non è affatto male prendere una pensione da quasi mille euro già a 65 anni e dopo appena cinque di lavoro in Parlamento. Oppure circa 1500 euro puliti puliti, addirittura a partire dai 60 anni, per chi ha fatto soltanto due legislature. Complimenti a voi che potrete andarvi a godere il gruzzoletto in qualche buen retiro. Magari in una baita di montagna con camino e pantofole o in una casetta con amaca…

PRIMA DI TUTTO ABOLIRE I VITALIZI

Siamo riuniti al Senato per preparare la battaglia sull’abolizione dei vitalizi. Faremo di tutto per raggiungere questo risultato storico. Ma già sappiamo che i vecchi partiti faranno di tutto per tenerli in vita e continuare a intascarseli. Volete le prove? Eccole: in questi giorni stanno parlando solo di legge elettorale e di ius soli. Di abolizione dei vitalizi neppure una parola. Il tutto dopo aver dato l’ok alla Camera. È chiaro che vogliono gettare la palla in tribuna parlando d’altro. E questo non lo possiamo…

VITALIZI: PD VOTERÀ LA LEGGE PD?

Il vitalizio è un privilegio rinunciabile, non un diritto acquisito al pari della pensione. Il nostro Davide Bono in Piemonte lo ha dimostrato rinunciandovi. Questo il mio intervento oggi in Parlamento

Pubblicato da Fabiana Dadone su Martedì 25 luglio 2017

Da oltre 4 anni chiediamo che il Parlamento Italiano affronti l’argomento dei privilegi della classe politica Per farlo abbiamo presentato 2 disegno di legge, uno sulla revisione dei vitalizi parlamentari e regionali e l’altro sulle indennità e previdenza parlamentari. Il disegno di legge n. 2409 (Nuti) proponeva: 1) la sospensione dell’assegno vitalizio in caso di condanna non definitiva da applicarsi a tutti i soggetti che percepiscono assegni vitalizi erogati da organi della Repubblica e Regioni. La normativa vigente prevede l’esclusione del vitalizio solo in casi…

Una nuova legge elettorale anti MoVimento 5 Stelle

Il Pd, con il solito Verdini, si stanno organizzando per eliminare la possibilità che il MoVimento 5 Stelle vada alla guida di nuovi comuni. Il modo che hanno trovato è tanto semplice quanto ai limiti dell’eversione: anziché far decidere al popolo qual è la maggioranza, vogliono decretare che la minoranza diventi maggioranza, attraverso le ammucchiate di liste. Infatti ieri sera è arrivata in Commissione affari costituzionali una nuova legge elettorale sui Comuni che consente l’elezione del sindaco a chi raggiunge il 40% al primo turno, senza ballottaggio. Vi…

La fine del mercato della vacche in Parlamento

La fine del mercato della vacche in Parlamento

Pubblicato da MoVimento 5 Stelle su Giovedì 29 giugno 2017

Quella attualmente in corso sarà ricordata come la legislatura del record di voltagabbana. Dal marzo 2013 sono stati 189 i deputati che hanno cambiato in corsa gruppo parlamentare e 133 i senatori. Se si contano tutti i passaggi si arriva al numero monstre di 500 cambi di casacca: come nella borsa, a seconda delle quotazioni, gli onorevoli decidono di investire su un gruppo invece che su un altro. A proposito dei gruppi. All’indomani delle elezioni politiche alla Camera i gruppi parlamentari erano 6. Dopo quattro anni…