Bentornato giustizialismo!

Per salvar l’Italia:

  • Abbiamo preso un termine nobile, scomodo alla criminalità e lo abbiamo trasformato in insulto;
  • Abbiamo spianato la strada alla criminalità in Parlamento, elargendo immunità a destra e sinistra;
  • Abbiamo combattuto chi si ostinava a minare la credibilità degli Onorevoli insultandoli con la parola “giustizialista”;
  • Il Paese era risorto nel nome dell’impunità, tutti lavoravano, famiglie sistemate;
  • Un maledetto movimento politico voleva regole uguali per tutti;
  • Una maledetta magistratura credeva di essere indipendente dal Governo;
  • In nome degli antichi valori di impunità urge ricordare agli italiani l’unico vero nemico comune: il giustizialista!

Matteo Renzi – Silvio Berlusconi
Statisti

Il tutto dopo i fatti di oggi, giornata nella quale il MoVimento 5 Stelle ha incontrato il Presidente della Repubblica Mattarella (preoccupato per la corruzione nella politica), giornata nella quale il Presidente dell’associazione nazionale Magistrati D’Avigo ha attaccato Renzi (preoccupato per l’attacco alla Magistratura), giornata nella quale il Presidente dell’ordine nazionale dei giornalisti Iacopino ha chiesto scusa a nome di tutti i giornalisti per la diffamazione gratuita de l’Unità a Virginia Raggi, giornata nella quale l’Italia scivola di 4 posizioni nella classifica di Reporters senza frontiere arrivando al 77° posto al mondo per libertà di stampa.

E’ vero, il problema sono i giustizialisti…

Ti piace questo articolo?

Condividi su facebook
Condividilo su Facebook
Condividi su twitter
Condividilo su Twitter

Lascia un commento