LTF e le scuse per non farci visitare il Cantiere del Tav

TavCon un’email datata 18 Novembre, comunicavamo a LTF l’intenzione di visitare il cantiere il 29 p.v.
Dopo una settimana di silenzio, telefonavamo all’ing. Rettighieri per avere chiarimenti. Disponibile a parole, non ha posto veti circa la nostra visita mentre solo 9 giorni dopo la richiesta scritta e a ridosso della data concordata, a voler sottolineare il “rispetto istituzionale”, l’Ing. Rettighieri ci rispondeva che non potevamo procedere alla visita poichè già preceduti da altri e che avremmo potuto fare una visita in futuro, contendendoci le date con il Consiglio di Amministrazione di LTF e la Conferenza Inter Governativa.

Non è la prima volta che LTF accampa scuse per non farci visitare il cantiere. Ma lo stesso trattamento che riserva a noi, Parlamentari della Repubblica, non lo riserva a quanti, e sono tanti, si recano al cantiere per tagliare nastri ed inaugurare un’opera inesistente ma già pluri inaugurata, sempre accompagnati da numerosi operatori televisivi e giornalisti della carta stampata!

Assistiamo costantemente a passerelle mediatiche di Ministri, Funzionari, Prefetti, e persino Sindaci di piccoli Comuni. Ma quando sono i Parlamentari, magari critici come quelli del MoVimento 5 Stelle, ecco che le porte si chiudono, ecco che ci sono questioni di sicurezza, visite già programmate, troppo fango o troppa arsura…ogni scusa è buona!

Non ci fanno entrare, non ci consegnano i documenti…
Il cantiere non è ancora sotto la tutela della Legge Francese, così come vuole la politica con il nuovo accordo non ancora ratificato, sì, non ratificato! Anche se il Governo e gli altri proponenti dell’Opera già lo danno per ratificato…manca il voto del Senato!
Vi è una sorta di Oligarchica Repubblica del tondino e del cemento, un Principato di LTF, società al di sopra della Legge, Stato nello Stato che spadroneggia in Valle di Susa, ben protetta dalle Forze dell’Ordine e dall’Esercito della confinante Repubblica Italiana.

Fabiana Dadone – Deputata M5S
Marco Scibona – Senatore M5S
Andrea Cioffi – Senatore M5S
Alberto Airola – Senatore M5S
Laura Castelli – Deputata M5S
Ivan Della Valle – Deputato M5S

Ti piace questo articolo?

Condividi su facebook
Condividilo su Facebook
Condividi su twitter
Condividilo su Twitter

Lascia un commento