Microcredito: l’esempio M5S di bella Politica

Le piccole e medie imprese (PMI) sono un motore economico del nostro Paese. Come molti sanno (non ancora tutti e ancora in troppi non ci credono) i parlamentari del M5S si tagliano lo stipendio e, dopo aver rendicontato le proprie spese, destinano quel che risparmiano ad un fondo che sostiene le PMI.

Abbiamo fatto fino ad oggi bonifici per circa 20 milioni di euro. Io ho restituito più di 170.000 euro.

Ebbene questo “fondo” ha accolto 3981 domande. Il finanziamento medio che viene erogato è di circa 21.000 euro e i posti di lavoro stimati da questa iniziativa sono oltre 9.600. Non è questa l’unica soluzione possibile evidentemente, ma è un esempio importante.

Il M5S combatte per creare una banca d’investimenti pubblica e per rendere il reddito di cittadinanza legge dello Stato. Intanto, dall’opposizione, e con denari che per legge ci spetterebbero facciamo anche questo. Dite agli altri di fare altrettanto!

Ti piace questo articolo?

Condividi su facebook
Condividilo su Facebook
Condividi su twitter
Condividilo su Twitter

Lascia un commento