VotaSì – Referendum per il taglio dei parlamentari – 29 marzo 2020

Riduciamo il numero dei parlamentari La riforma costituzionale del movimento 5 stelle taglia il numero delle poltrone in parlamento: gli attuali 630 deputati e 315 senatori diventeranno 400 alla camera e 200 al senato. Perché votare si? Con la riforma costituzionale del movimento 5 stelle; 1.       SI MIGLIORA Ridurre il numero delle poltrone non significa diminuire la rappresentatività, bensì ottimizzare la presenza dei parlamentari, creare maggiore trasparenza, migliorare il rapporto tra cittadini e Istituzioni. 2.       SI RISPARMIA Con il taglio delle poltrone lo Stato risparmierà…

29 marzo referendum per il taglio dei parlamentari: scarica il volantino

Manca poco più di un mese al 29 marzo, giorno in cui si terrà il referendum confermativo della riforma del Movimento 5 Stelle che taglia il numero dei parlamentari. Il voto del popolo dovrà confermare o meno il taglio delle poltrone dalle attuali 945 a 600 totali (200 senatori e 400 deputati). Il referendum non avrà quorum, sarà sufficiente che il numero dei SI superi quello dei NO. Anche per questo siamo tutti chiamati a dare il nostro contributo per essere di più di chi,…

29 marzo: referendum per il taglio del numero dei parlamentari!

L'altro giorno, in Consiglio dei ministri abbiamo indicato la data del 29 marzo per il referendum sul taglio dei…

Pubblicato da Fabiana Dadone su Mercoledì 29 gennaio 2020

L’altro giorno, in Consiglio dei ministri abbiamo indicato la data del 29 marzo per il referendum sul taglio dei parlamentari. Certo, avremmo volentieri speso questi 350 milioni in modo diverso: ci si potevano fare tante cose necessarie ai cittadini. Ma un gruppetto di senatori spaventati di perdere i loro privilegi e qualche leader citofonista che bada solo al proprio tornaconto, calpestando ogni coerenza, hanno deciso che tutto il Paese dovrà immergersi a breve in questa campagna referendaria. Bene, il M5S considera comunque sacro lo strumento…

Referendum sul taglio poltrone? Non vediamo l’ora

Quella che ci attende è una campagna referendaria per difendere la legge M5S sul taglio del numero dei parlamentari. Tutti d’accordo a parole, ma l’ipocrisia contraddistingue certi piccoli leader contemporanei ed è partita l’offensiva che non ti aspetti, quella per salvare le poltrone. Probabilmente non avranno il coraggio di metterci la faccia direttamente, perché sanno che la stragrande maggioranza degli italiani la pensa come noi. Eppure, non per questo potremo abbassare la guardia. Dovremo stare attenti e metterci tanto impegno. La Lega Nord e il…

Acqua pubblica, in Parlamento la volontà degli italiani sta per diventare realtà

di Federica Daga e Ilaria Fontana L’affermazione secondo la quale l’acqua pubblica è sinonimo di democrazia non è mai stata più appropriata. Nelle prossime settimane abbiamo l’opportunità di realizzare a pieno questa equivalenza, tagliando il traguardo di una lunga marcia partita davvero da lontano. Gli attivisti del Movimento 5 Stelle sanno bene di cosa parliamo quando diciamo che l’acqua pubblica è la nostra prima stella. In realtà prima ancora è stata scintilla, lo sprazzo di luce nel buio che ci ha fatto intravedere la via…